Menu

La scrivania di Giona

nastasigiovanna

NON SONO I FATTI CHE CONTANO NELLA VITA, CONTA SOLO CIO’ CHE GRAZIE AI FATTI SI DIVENTA

Etty Hillesum, LETTERE

La scrittura mi ha sempre presa per mano, condotta lontano dalle secche e dai pantani che la vita ci riserva, mi dà i più alti godimenti fisici e mentali. Attraverso le lettere mi sono immersa profondamente dentro le cose che mi sono accadute e che mi accadono e, una volta, in superficie mi sono ritrovata con nuove consapevolezze. La scrittura è la forma più alta di dono e di perdono, la scrittura è mite, è fedele, ti impasta di polvere e d’infinito. Ho cominciato a scrivere perché non potevo permettermi un hobby a pagamento. Una penna e un foglio di carta sono sempre a buon mercato.

Grazie all’inchiostro trovo il tempo per pensare, di dare corpo alle storie che raccolgo, di concedermi lunghe passeggiate, di raccogliere una conchiglia, di sentire il profumo del timo, di raccontare un dolore e uno stupore.

giovanna13
giovanna20

Chi scrive non inventa niente, si limita a trascrivere tutto quello che ha la pazienza di ascoltare: un dettaglio da salvare, una parola che rischiava di rimanere muta, un volto che il corso delle cose avrebbe seppellito nell’anonimato, una storia che valeva la pena di condividere.

La scrittura è sempre un fiore gentile e inaspettato.

Io e la mia penna ci teniamo per mano ed è così che mi piace vivere.

copertinaSITO
Condividi: